COMUNICAZIONE AI SOCI ED A TUTTI I CITTADINI

Comunicazione ai Soci ed a tutti cittadini 

 

Durante lo scorso anno, così negativo per tutti, abbiamo cercato, nei limiti del possibile e attenti alla sicurezza Covid 19, di dimostrarvi che eravamo qui, con voi, a vivere la difficile situazione che TUTTI  (noi compresi) stiamo vivendo,  e a cercare di allietare con qualche evento questo Paese che ci sta veramente a cuore.

Se così non fosse, non ci saremmo adeguati ai sacrifici che abbiamo affrontato nel 2019, e non avremmo sopportato le solite inutili critiche gratuite.

Siamo rimasti da soli, in quattro, a volte sei persone o poco più a realizzare ciò che siamo riusciti a realizzare e nessuno ha mai risposto ai nostri appelli di apertura nei confronti di chiunque volesse darci una mano.

Siamo rimasti dopo le vicissitudini che ci hanno colpiti e spiazzati.

Siamo rimasti. Credendoci.

Purtroppo però , nel 2020 oltre al resto, abbiamo cominciato  a riceve comunicazioni di “accertamenti” risalenti ad anni passati e riguardanti imposte IMU – TASI – TARI lasciate a giacere nella più totale indifferenza all’insegna, forse, del “ci penseremo”.

Da poco siamo riusciti ad avere l’ammontare preciso di tutte le imposte arretrate. Per sanare la situazione, dobbiamo trovare i soldi per coprire un’adesione con il Comune medesimo.

 

Questi gli importi:

 

TARI: ANNI 2017/2018/2019/ e 2020 (che non è stato possibile far entrare nelle agevolazioni

          Covid a causa del fatto che la Pro Loco era morosa):                      TOTALE  €  4.698,00

 

 

IMU/TASI: ANNI DAL 2014 AL 2018                                                               TOTALE   €  2.673,00

 

 

Abbiamo ritenuto necessario e doveroso informarvi di tutto ciò, nella nostra convinzione che solo con la trasparenza si conquista la fiducia.

E’ ovvio che adesso è tutta una questione monetaria. Chi ha assistito alla presentazione del bilancio 2019 sa che abbiamo sostenuto un sacco di spese per sostituire parecchie  attrezzature rotte. Abbiamo pagato tutto. Non abbiamo debiti con nessuno.

Ma in cassa non abbiamo più niente.

E, con un intero anno e oltre di fermo, nessuna entrata ( neppure da parte del Comune a titolo di sovvenzione o altro) non sappiamo come fare fronte a questa situazione.

Come sapete l’attuale consiglio  ha preso in mano la situazione finanziaria solo da settembre del 2019 e purtroppo delle imposte sopracitate non abbiamo trovato traccia da nessuna parte.

Ci sono semplicemente arrivate come una  tegolata!

 

Non vogliamo assolutamente polemizzare sulla situazione che attualmente ci troviamo per le mani, e che non abbiamo creato.

Ma nemmeno vogliamo che tutto ciò ricada sulle nostre spalle per venire domani additati come i responsabili del fallimento dell’Associazione.

 

Ci ritroviamo quindi nella condizione di chiedere l’aiuto di tutti i soci ed i cittadini .

Aiuto che ci servirebbe sia in termini di “ manodopera “ ( perché abbiamo molti progetti in mente al di là del Settembre Crespinese) sia in termini “monetari” perché, ribadiamo, non abbiamo soldi in cassa.

L’unica altra alternativa è quella di continuare a fingere che questi arretrati non esistano e vedere come andranno le cose.

 

Ringraziamo fin d’ora chi vorrà appoggiarci, senza polemiche o critiche gratuite.

 

Sappiamo, purtroppo per esperienza, che tali critiche  arriveranno, soprattutto da coloro che, pur non facendo mai assolutamente niente, reputano di potersi comportare in questo modo assolutamente sconfortante e insulso.

 

Crediamo che l’attuale situazione sia la prova del nove per Crespina.

Vedremo se la sorte di questa Pro Loco e quindi la sorte del Paese stesso, starà a cuore ai suoi abitanti e se , come continuiamo a credere e sperare,questi ultimi  dimostreranno  il loro attaccamento ad entrambi.

 

Se così non fosse non potremo fare altro che attendere gli sviluppi, consapevoli di aver fatto tutto ciò che era in nostro potere e di non avere nulla da rimproverarci.

 

Grazie comunque a tutti i soci, che rinnoveranno la Tessera 2021 dimostrando così di voler rimanere tali. E grazie a chi, a seguito di questa nostra comunicazione, deciderà di iscriversi per la prima volta.

Attendiamo fiduciosi le vostre decisioni e comunicazioni.

 

 

Il Presidente

Federico Cupiti

E tutto il Consiglio in carica

 

 

NB: Potrete contattarci su Facebook o per e-mail attraverso il nostro sito.